Gucci e Sanpellegrino raccolgono la sfida della “Carbon Neutral Challenge”

270

I grandi brand uniscono le forze per una rivoluzione green: “Biogreenitaly” a sostegno di questa svolta

Biogreenitaly sostiene e apprezza gli sforzi di Marco Bizzarri e delle aziende che amano non inquinare, tutelando la salute di noi tutti, per il benessere del pianeta. Il Ceo di Gucci, nel novembre del 2019, ha pubblicato una lettera aperta rivolta a chi guida ziende attive in ogni settore, per coinvolgerli tutti in un impegno collettivo diretto ad affrontare il cambiamento climatico e a ridurre le emissioni di gas serra generate dalle proprie attività commerciali. L’intento è quello di unire le forze per percorrere una strada diversa, che prevede anche l’uso di materiali meno inquinanti. Alla chiamata ha già risposto uno dei più importanti brand del beverage a livello mondiale, il Gruppo San Pellegrino.

L’idea del ‘Carbon Neutral Challenge’ mira alla salvaguardia del pianeta attraverso uno sforzo collettivo dei produttori per ridurre le emissioni. Il percorso di sostenibilità è in linea con l’azione di Biogreenitaly, che punta a coinvolgere le più importanti multinazionali in un’azione di autoregolamentazione che punti a produzioni sempre più pulite e sostenibili. Unire le forze serve a mettere insieme strategie condivise per la tutela dell’ambiente e della natura: si tratta di un atto di responsabilità verso le generazioni che popoleranno il pianeta nel futuro. Stefano Marini e il gruppo Sanpellegrino hanno scelto di dare il loro contributo a un’iniziativa che vede protagonisti i grandi brand che lavorano sul territorio italiano: l’impegno è di ridurre le emissioni dell’intera catena di fornitura. L’azione non si ferma alla singola produzione, ma anche ai trasporti, che devono essere sempre più puliti e più “green”. Si punta a un’economia net zero (raggiungimento dello “zero emissioni nette”, significa che qualsiasi anidride carbonica rilasciata nell’atmosfera dalle attività di un’azienda è bilanciata da una quantità equivalente rimossa.), positiva per la natura. Trasporti e produzioni “sostenibili e intelligenti” per ridurre le emissioni, questo è lo scopo di questa nuova scommessa tra grandi brand, che già nel 2022 si impernano a ridurre qualsiasi forma di inquinamento. Questo nuovo progetto si allinea alla mission di “Biogreenitaly” e ne rafforza l’azione.