Home BioGreenItaly Ristoranti stellati, cibo sempre più a chilometro zero e turismo sostenibile tra...

Ristoranti stellati, cibo sempre più a chilometro zero e turismo sostenibile tra i borghi: la Puglia cresce

202
Uno scorcio di Polignano in Puglia

PUGLIA – Buon cibo, paesaggi mozzafiato, produzioni locali dal sapore unico e, naturalmente, anche ristoranti stellati: il turismo pugliese cresce e punta alla sostenibilità, con trasporti green, chiusura dei centri storici, biciclettate, passeggiate nel verde, degustazioni nei borghi e tanto altro (è un obiettivo istituzionale imprescindibile). Sta crescendo anche il settore enogastronomico, migliorano tanti aspetti: dalla qualità delle materie prime, alla rivisitazione delle ricette della tradizione, fino al rapporto qualità prezzo. Crescono gli agriturismi e la ricettività di qualità per tutti le fasce. Cucina tipica, contatto con la natura, acque pulite, soggiorni nelle masserie di traduzione a due passi dal mare: il turista che viaggia in Puglia culla il suo palato con le delizie della dieta Mediterranea e cerca serenità, benessere, relax e armonia. Tutto quello che si trova nei borghi più gettonati della Puglia. Dopo una giornata a mare, i turisti affollano i borghi, da Lecce a Gallipoli, da Vieste fino a Polignano.

Però c’è un turismo abituato ai ristoranti di altissima qualità: anche in questo campo la Puglia non si fa mancare nulla. Crescono creatività e ricerca nella ristorazione pugliese, con gli chef stellati, basta prenotare in tempo. Un viaggio in Puglia ghermisce tutti i sensi e può diventare un’esperienza indimenticabile: basta percorrere la giusta via del turismo slow.

GLI STELLATI MICHELIN

Creatività dello chef, equilibrio fra gli ingredienti, qualità del piatto, dei prodotti e delle materie prime, tecnica di preparazione e presentazione del piatto fanno la differenza tra un ristorante stellato e una normale ristorazione.

Ecco i ristoranti stellati pugliesi:

Primo Restaurant a Lecce – Via 47° Reggimeto Fanteria, 7; Bros’ Restaurant a Lecce – Via Acaja, 2; Casa Sgarra a Trani – Lungomare Cristoforo Colombo, 114; Ristorante Quintessenza a Trani – Via Lionelli, 62; Pashà Ristorante a Coversano – Via Morgantini, 2; Angelo Sabatelli Ristorante a Putignano – Via Santa Chiara, 1; Osteria Già Sotto l’Arco di Carovigno – Corso Vittorio Emanuele, 71; Cielo Restaurant a Ostuni – Via Scipione Petrarolo, 9; Ristorante Due Camini a Borgo Egnazia (Savelletri di Fasano) – Strada Comunale Egnazia; Ristorante Porta di Basso a Peschici – Via Colombo, 38; Casamatta Restaurant a Manduria – Contrada Scrasciosa. Una visita alle eccellenze pugliesi nel capo della ristorazione può rendere una vacanza indimenticabile.