Home BioGreenItaly Il vetro ridurrà la nostra dipendenza dalla plastica e non ci farà...

Il vetro ridurrà la nostra dipendenza dalla plastica e non ci farà ingerire sostanze nocive

154

Ogni volta che beviamo acqua da una bottiglia di plastica lasciata al sole rischiamo di ingerire sostanze nocive e milioni di microparticelle di quel materiale, la cui presenza nel sangue è 10 volte più alta nei bambini rispetto agli adulti, come evidenziano autorevoli ricerche, non ultima quella di “Vrije Universiteit” di Amsterdam, pubblicata su Environment International. Una ricerca australiana del 2019 ipotizzava che un essere umano arriva a ingerire in una settimana l’equivalente in plastiche di una carta di credito. Dunque, la respiriamo, la mangiamo, la beviamo, si attacca alla nostra pelle, si trova anche nel dentifricio, nel lucidalabbra, nell’inchiostro per tatuaggi e la abbandoniamo in mare devastando l’ambiente: la plastica è sempre con noi. Si stima infatti che, con gli attuali ritmi di produzione, entro il 2050 vi saranno più frammenti di plastica negli oceani che pesci. Le microplastiche e le nanoparticelle potrebbero essere una minaccia molto seria, ma non ci sono molti studi su questo. Però la nostra dipendenza dalla plastica può essere ridotta anche grazie al vetro. Ritornano sulle nostre tavole le bottiglie in vetro che avevamo archiviato negli anni ‘80.

Chi vuole evitare invece di comprare e trasportare in continuazione casse di bottiglie può sempre mettersi un depuratore a casa, oppure fidarsi dell’acqua che scorre nei nostri rubinetti, come consiglia Legambiente. Infatti i controlli sulla nostra acqua potabile sono tantissimi, eppure tante famiglie hanno ormai l’abitudine di acquistare casse di bottiglie in plastica. Nessuno ci assicura che il trasporto e la conservazione delle bottiglie in plastica sia corretto, ma sappiamo che il calore può facilitare la rottura dei legami chimici nella plastica e quelle sostanze chimiche possono andare a finire nelle bevande contenute. Ecco che il vetro torna ad essere la soluzione migliore, insieme al riciclo e al riuso che ne derivano. Il vetro conserva senza alterare i cibi e le bevande. Oggi nei supermercati stanno tornando le bottiglie di vetro. Nella buona ristorazione questo materiale si usa già. Il vetro ed altri elementi naturali per ridurre l’uso della plastica sono ormai prioritari.