Home BioGreenItaly Goletta Verde approda a Santa Maria di Leuca: la storica campagna per...

Goletta Verde approda a Santa Maria di Leuca: la storica campagna per la difesa delle acque e delle coste italiane. Lo Ionio tra i mari più puliti, da Gallipoli in giù

187

SANTA MARIA DI LEUCA (LECCE) – È arrivata oggi,  mercoledì 27 luglio, la 36esima edizione di Goletta Verde 2022, la storica campagna estiva di Legambiente in difesa delle acque e delle coste italiane. In serata si è tenuta una conferenza presso l’Hotel Terminal con i rappresentanti di Legambiente e Goletta verde. Sono molte le battaglie in campo. La Goletta Verde misura la pulizia delle acque: lo Ionio è in buono stato di salute, da Gallipoli a Santa Maria di Leuca è un mare “da bere”, più protetto, con un sistema di depurazione che ha fatto tanti progressi. Ma non bisogna abbassare la guardia. Sono stati eliminati gli scarichi nocivi a mare e si cerca di presidiare la costa per evitare problemi. Quest’anno #NONCIFERMEREMOMAI è il motto che accompagna Goletta Verde nella sua lotta all’illegalità. Partner principali 2022 sono ANEV, CONOU, Novamont e Renexia, partner AIPE, media partner La Nuova Ecologia. 

Alice De Marco, portavoce di Goletta Verde, annuncia la permanenza degli attivisti a Santa Maria di Leuca: “La nostra è una campagna storica di Legambiente, in difesa dei mari e delle coste italiane: lottiamo contro abusivismo edilizio, erosione costiera, cementificazione selvaggia. Quest’anno portiamo a bordo diversi temi importanti: in primis la lotta ai cambiamenti climatici, quindi l’uscita dalla dipendenza delle fonti fossili. Il grande tema di Legambiente è l’accelerazione sulle energie pulite (fotovoltaico, eolico, eolico off-shore).

LA DIFESA DEI DELFINI

Tra gli altri temi la tutela della biodiversità e la protezione dei delfini. Straordinarie creature che popolano anche le acque del Salento, ma che troppo spesso finiscono nelle reti dei pescatori per sbaglio, facendo danni enormi anche a chi vive di pesca. La campagna si chiama “Life Delfi”, progetto cofinanziato dal Programma LIFE dell’Unione Europea, a cui partecipano enti di ricerca, università, associazioni ambientaliste e aree marine protette nell’intento comune di sviluppare soluzioni e modelli di gestione sostenibili delle interazioni fra delfini e mondo della pesca. Iniziative, dibattiti, dolphin watching e laboratori didattici: quest’anno la Goletta Verde si trasformerà in una vera e propria Goletta dei Delfini con l’obiettivo di tutelare i cetacei e di sensibilizzare pescatori, amministrazioni e cittadini sugli strumenti che si possono mettere in campo per conservare la nostra preziosa biodiversità marina. “Sensibilizzando tutti i pescatori sull’uso dei dissuasori il problema dei delfini che finiscono nelle reti si può risolvere” – spiega la responsabile.

LA BATTAGLIA DELL’EOLICO OFF-SHORE

Una delle battaglie in primo piano di Legambiente sarà anche quella dell’eolico off-shore: un tassello importante per dare soluzioni concrete alla crisi energetica in atto e per la lotta ai cambiamenti climatici contribuendo al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione al 2030, ma anche una grande occasione di innovazione e sviluppo per il territorio pugliese. Le rinnovabili sono ancora al 30%: “Bisogna accelerare – spiega il presidente di Legambiente Puglia, Ruggero Ronzulli – Il piano energetico regionale risale al 2007. Dobbiamo evitare di demonizzare chi fa impresa con le rinnovabili. Abbiamo bisogno di lasciar parlare le università e gli esperti. Non si può andare avanti con continui ‘no’ a nuovi impianti che in realtà non sono impattanti sul piano ambientale”. Doretto Marinazzo, responsabile Legambiente Puglia chiede che la Regione Puglia si foto di una programmazione per i grandi impianti di energia rinnovabile: “Serve che si individuino anche i luoghi dove realizzarli per evitare la presentazione di decine di progetti”. Sulla stessa linea Stefano Ciafani, che chiede che si sblocchino tutti i progetti di eolico galleggiante fermi da anni: fino ad oggi l’unico entrato in funzione è quello di Taranto. 

IL PROGRAMMA DI GOLETTA VERDE IN PUGLIA  

  • Mercoledì 27 luglio 
    Ore 18:00 | Sala hotel Terminal | Lungomare Colombo 59, Santa Maria di Leuca
    INCONTRO PUBBLICO  
    Eolico offshore. La transizione energetica passa dal mare. 
    Saluti:
    Alice De Marco, portavoce Goletta Verde
    Intervengono:
    Ruggero Ronzulli, presidente Legambiente Puglia
    Doretto Marinazzo, responsabile energia Legambiente Puglia
    Vincenzo Leone, Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica Contrammiraglio (CP)
    Stefano Piraino, Università degli Studi del Salento e Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare
    Ennio Cillo, già Sostituto Procuratore Generale di Lecce
    Modera:
    Daniela Salzedo, direttrice Legambiente Puglia
    Conclusioni:
    Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente 
     
    Sono stati invitati a partecipare le istituzioni regionali e comunali, associazioni di categoria ed esperti.
     

  • Giovedì 28 luglio
    11:30 | Porto turistico Santa Maria di Leuca | a bordo di Goletta Verde
    Dibattito-Aree Marine Protette, riserve naturali e parchi: risorse e valorizzazione del territorio 
    Intervengono: 
    Alice De Marco, portavoce di Goletta Verde 
    Ruggero Ronzulli, presidente Legambiente Puglia 
    Caterina Dibitonti, dirigente Sezione Aree Protette Regione Puglia
    Maurizio Manna, responsabile settore parchi e turismo sostenibile Legambiente Puglia 
    Conclusioni:
    Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente 
     
    Dalle 18:00 alle 20:00 
    Visite all’imbarcazione laboratori didattici per bambini: Delfi Lab – La specie, i comportamenti e le minacce: impariamo come proteggere i delfini e il nostro mare

  • Venerdì 29 luglio
    Ore 10: 30 | Bari | sede Legambiente Puglia, viale della resistenza 48 B/2
    Conferenza stampa di presentazione dei dati sulla qualità delle acque monitorati da Goletta Verde lungo le coste della Puglia 
    Intervengono:
    Alice De Marco, Portavoce Goletta Verde
    Raffaele Piemontese, Assessore al Bilancio, Infrastrutture, Risorse idriche e Tutela delle acque Regione Puglia
    Annagrazia Maraschio, Assessore all’Ambiente Regione Puglia

    Vito Bruno, Direttore generale Arpa Puglia, 

    Vito Colucci, Direttore Generale Autorità Idrica Pugliese,
    Vincenzo Leone, Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica Contrammiraglio (CP)
    Marco Paolilli, Responsabile CONOU Coordinamento Area Centro Sud  
    Giovanni Raggi, Vice Presidente AIPE
    A bordo di Goletta Verde quest’anno sale anche AIPE: l’Associazione Italiana Polistirene Espanso, costituita nel 1984 per tutelare e promuovere l’immagine e la sostenibilità ambientale del polistirene espanso sinterizzato (EPS), sarà partner della campagna nella navigazione lungo le coste italiane con l’operazione “Porto a Porto”, al fine di sensibilizzare alla raccolta e al riciclo delle cassette per il pesce in polistirolo nei principali porti italiani.